Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Sabato 25 Giugno 2016 - Ore 01:42


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
INFO DI SERVIZIO
Sciopero dei treni, ferma una corsa su dieci, si salva solo Floating Piers
Sulla linea Brescia Iseo Edolo non si registrano adesioni allo sciopero nazionale proclamato per oggi. Il personale di Trenord sta continuando ad esprimere il massimo impegno, dimostrando un grande "attaccamento alla maglia", dinanzi all'eccezionalità di questi giorni che vedono decine di migliaia di Clienti scegliere il treno per recarsi a The Floating Piers. Sul resto del sistema ferroviario lombardo, ad ora, circola il 90% dei treni. Altre info su trenord.it.

Commenti
ven 24 giu 2016, ore 12.58
BRESCIA
Sabato 25 c'è la notte bianca al Villaggio Sereno, ecco le modifiche alla viabilità
Sabato 25 giugno, dalle 18.30 alle 24, “Quartieri in Festa – Il Tour del Sorriso” farà tappa al Villaggio Sereno, in via Quinta e traversa Dodicesima (tra via Quinta e via Settima). Nell’occasione saranno promossi spettacoli di animazione con karaoke, balli di gruppo, musica dal vivo, mini luna park, mercatinI degli hobbisti, stand gastronomici e altre iniziative. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Viaggiare nel Tempo. Nell’occasione sarà modificata la viabilità della zona interessata dalla manifestazione. Dalle 13 alle 24 di sabato 25 giugno, e comunque fino a cessata esigenza, sarà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati di traversa Dodicesima, nel tratto tra via Quinta e via Settima (comprese le aree di sosta f

Commenti
gio 23 giu 2016, ore 17.01
A4
Sgominata banda di finti poliziotti rapinava i turisti nelle piazzole autostradali
Fermavano le auto nei piazzali spacciandosi per Poliziotti e poi le rapinavano. Sono stati presi ieria mattina a Rovato i componenti di una banda di malviventi che negli ultimi sei mesi hanno messo a segno decine di rapine per un bottino complessivo di oltre un milione di euro. I nove componenti viaggiavano su auto simili a volanti della polizia, raggiungevano le vittime nelle aree di servizio lungo la A4 Brescia-Padova e fermavano i malcapitati chiedendo di consegnare documenti, chiavi del veicolo e denaro. Per poi allontanarsi con la scusa di presunte verifiche. I rapinatori sono stati arrestati dalla Polstrada di Vicenza a seguito di un rocambolesco inseguimento, durante il quale un agente ha riportato lesioni, fortunatamente non gravi.

Commenti 3
gio 23 giu 2016, ore 11.46
 
Cosa resta del voto amministrativo
Bragaglio di Claudio Bragaglio - Nel mare mosso dei commenti c’è una boa che non va smarrita. Pur sballottati, già dal primo turno elettorale. Una boa che riguarda un possibile – nonché auspicabile - nuovo posizionamento del PD renziano nel sistema politico. Dopo l’obbiettiva crisi del “Partito della Nazione”, con questo voto. E che è già motivo di valutazione critica dello stesso segretario Renzi. Un segnale che va colto anche dalla sinistra del PD, finora divisa proprio su questo punto essenziale. Avendo ritenuto - almeno una parte di essa - che Renzi e il Pd fossero ormai oltre le colonne d’Ercole. Non che m’illuda. Applico però, con realismo, ad una certa politica quello che l’economista Adam Smith diceva del mercato. Non è dalla benevolenza del fornaio o del macellaio che ci aspettiamo il pranzo, ma dai vantaggi che essi sperano di ricavarne. Quindi si è indotti a parlar bene d
 
Siglata l'unificazione delle quattro organizzazioni artigiane
MATTINZOLI di Enrico Giorgio Mattinzoli* - Dopo anni di dibattiti, incontri, diffidenze, speranze, progetti sottoscritti e successivamente disattesi; finalmente si è arrivati ad una intesa: le quattro Organizzazioni di Categoria dell'Artigianato hanno siglato l'accordo per l'unificazione. Soddisfatti i Presidenti di Associazione Artigiani, Confartigianato, CNA e Assopadana. La firma definitiva dell'accordo avverrà sabato 16 giugno 2050 alla presenza del Presidente del Consiglio che atterrerà alle 09,30 all'Aereoporto G. D'annunzio da poco in piena attività. La giornata per il Presidente del Consiglio è prevista densa di impegni, dopo l'intervento con le Organizzazioni Artigiane presso la Sala Conferenze dello Stadio di Brescia in località Parco delle Cave da poco terminato, il capo del Governo taglierà il nastro del Salone della Ricerca e della Tecnologia presso la Fiera di Brescia rinata dopo anni di inattività, per poi recarsi alla ex C


Lonati raddoppia e mette fieno in cascina. Il 2016 è partito nel migliore dei modi per l'azienda di San Polo che è leader mondiale nella produzione di macchine per calze: una nuova commessa dall'Uzbekistan che segue quella della scorsa estate e porta il totale a 20 milioni di euro. A firmare il gruppo tessile Uztex di Tashkent, che ha ordinato altre 512 macchine per calze di ultima tecnologia. Da Lonati gli uzbeki ne avevano già acquistate 550 (già consegnate), ma l'
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














TRASPORTI
Brescia partecipa a Socialcar, nuovo progetto europeo di mobilità integrata
Gruppo Brescia Mobilità aderisce al progetto europeo SocialCar, finanziato dal Programma di Ricerca e Innovazione della Commissione Europa Horizon 2020, che coinvolge 26 partner europei e sarà testato a livello operativo nelle città di Brescia, Bruxelles, Canton Ticino, Edimburgo, Lubiana, Lussemburgo, Regione Lazio, Skopje, Torino, Zagabria. SocialCar è un innovativo progetto di mobilità sostenibile pensato per migliorare le modalità di spostamento degli utenti nelle aree urbane e periurbane attraverso l’integrazione di tre elementi: Trasporto pubblico + carpooling + social media crowdsourcing. Una piattaforma di Infomobilità integrerà le informazioni relative a una vasta gamma di servizi di trasporto pubblico e privato, combinandole tra loro per pianificare gli spo

Commenti
lun 20 giu 2016, ore 15.13
MOBILITA'
Parolini: a Brescia una nuova fermata del Frecciabianca
“Una ottima notizia, che si aggiunge a quella dell’accesso ai possessori della Carta Plus Lombardia ai treni AV Frecciarossa della direttrice Milano-Venezia e che è frutto della proficua collaborazione e del serrato confronto condotto in queste ultimi mesi con i vertici di Trenitalia”. È quanto ha dichiarato Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, annunciando la nuova fermata a Brescia del treno Frecciabianca 9747 , che parte dalla stazione Centrale di Milano alle 19.35. “Questa novità – ha spiegato Parolini – contribuisce a migliorare il servizio ai pendolari bresciani in una fascia oraria di punta e rappresenta un risultato molto importante ottenuto grazie alla determinazione messa in campo per risolvere le criticità che gravavano su

Commenti 1
ven 17 giu 2016, ore 11.29
MOBILITA'
Sabato e domenica si viaggia in metro fino alle due di notte
Il gruppo Brescia Mobilità comunica che al fine di rispondere alla richiesta dell’Amministrazione Comunale, nella notte fra sabato 18/06/2016 e domenica 19/06/2016, l’orario di esercizio della metropolitana prevede il prolungamento del servizio di due ore dalle ore 24.00 alle ore 02.00 di notte (ultima partenza dai capolinea), Nella stessa giornata il servizio sarà potenziato mantenendo in esercizio 10 treni dalle ore 20.00 alle ore 02.00, come meglio specificato nella tabella seguente:  Ore Freq. (min) Treni 5.00 - 6.00 10 6 6.00 - 7.00 8 8 7.00 - 8.00 4 14 8.00 - 9.00 4 14 9.00 - 12.00 6 10 12.00 - 14.00 6 10 14.00 - 17.00 6 10 17.00 - 19.00 6 10 19.00 - 20.00 6 10 20.00 - 02.00 6 10  

Commenti
gio 16 giu 2016, ore 08.46
MOBILITA'
Bici Mia, nuove postazioni al Parco Castelli e al Villaggio Prealpino
Il servizio Bicimia, grazie alla collaborazione tra il Comune di Brescia e il Gruppo Brescia Mobilità, può ora contare su due nuove postazioni. I punti di ritiro e consegna delle biciclette, che nel 2008 erano 24, raggiungono quota 72: le due nuove postazioni si trovano all’ingresso del Parco Benedetto Castelli e in via Tovini nel villaggio Prealpino. Con i suoi 16mila utenti al servizio, Brescia è la terza città d’Italia per utilizzo del bike sharing e prima in assoluto in rapporto agli abitanti. Il numero di cittadini che usufruiscono di Bicimia è sempre in crescita in quanto permette di spostarsi facilmente sia per le commissioni quotidiane sia per lavoro, adottando una soluzione ecologica. Info sul servizio alla pagina: https://bicimia.bresciamobilita.it/

Commenti 13
gio 09 giu 2016, ore 18.53
IL CASO
Brebemi, il Comune di Brescia pronto ad andarsene
Tutti fuori dalla "prigione" di BreBeMi. L'iniziativa congiunta coinvolge Comune di Brescia, città di Milano e Provincia di Bergamo che hanno deciso di dismettere le loro partecipazioni in Autostrade Lombarde, le cui prospettive economiche nel breve e medio periodo appaiono tutt'altro che incoraggianti."Abbiamo deciso di uscire da Autostrade Lombarde, quindi da Brebemi, di cui abbiamo quote per circa un milione di euro (lo 0,2031 per cento, ndr) perché la riteniamo una partecipazione irrilevante ed infruttuosa", ha spiegato il sindaco di Brescia Emilio Del Bono al Corriere, "Meglio utilizzare quei soldi per sistemare qualche scuola del Comune piuttosto che lasciarli in quella società". Già a settembre la Loggia aveva provato a vendere le sue azioni, ma il bando di

Commenti 3
sab 04 giu 2016, ore 13.25
INFRASTRUTTURE
Il Traforo del Mortirolo al centro del dibattito di Confartigianato all'Aprica
«Unire la montagna, unire l’economia, unire l’Europa» è lo slogan che ha riassunto gli intenti e i risvolti legati al progetto di traforo del Mortirolo, l’importante opera che collegherebbe la Valtellina con la Valcamonica di cui si discute da anni, protagonista del convegno organizzato da Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale insieme alla Confartigianato di Sondrio tenutosi all'Aprica e moderato da Giancarlo Maculotti. Istituzioni delle principali realtà, ma soprattutto artigiani, piccoli e medi imprenditori, hanno risposto numerosi alla chiamata di Confartigianato di Brescia e di Sondrio, fautrici della tavola rotonda dedicata alla realizzazione del progetto di 14 chilometri per collegare Edolo a Tirano con tempi di percorrenza dimezzati rispetto agli attuali. Per Car

Commenti 2
mer 25 mag 2016, ore 15.16
MOBILITA'
Autostrada della Valtrompia: l'opera può partire
Il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, ha incontrato in data odierna il Ministro Graziano Delrio, che gli ha dato alcune risposte importanti a temi che toccano da vicino la viabilità bresciana. “Riguardo all’autostrada della Valle Trompia – ha dichiarato il Presidente Mottinelli – il Ministro ha dato mandato all’ANAS di procedere all’aggiudicazione definitiva dei lavori. Il Ministero nei prossimi giorni fornirà maggiori dettagli, ma l’opera può ora partire”. “Il lavoro di tante generazioni – ha dichiarato il Presidente della Comunità Montana della Valle Trompia, Massimo Otelli – ha dato il frutto sperato e la possibilità alla Valle Trompia di un’alternativa concreta e di un possibile rilancio socio-

Commenti 29
lun 09 mag 2016, ore 12.29
L'OPINIONE
Le preoccupazioni, giuste, dei pendolari bresciani
di Claudio Bragaglio* - Parole grosse sulla stampa – rabbia e rivolta dei pendolari – per una situazione che sta esplodendo per le scelte di Trenitalia sulla linea Brescia–Milano ed oltre. Una delle due linee strategiche più importanti del Paese. Parole pesanti, ma motivate dai fatti. La repentina e anticipata sostituzione delle Frecce Bianche con le Frecce Rosse rispetto ai programmi preventivati (cambio orario invernale 2016-17), con rilevanti aumenti di costo e cambio delle modalità d’uso, ha determinato uno sconquasso. Fino a ieri i “pendolari del disagio” erano soprattutto colletti blu e studenti su linee ritenute secondarie. Oggi sono “colletti arcobaleno” e sulla tratta principale. L’assenza poi d’informazione moltiplica tensioni. Con cartelli alle s

Commenti 6
mer 04 mag 2016, ore 16.39
FRECCIA BIANCA
I pendolari protestano in stazione. Rolfi presenta un'interrogazione in Regione
Pendolari in protesta questa mattina nei pressi del binario uno della stazione di Brescia. Caschetti bianchi, striscioni e un sit-in contro Trenitalia, sulla quale i manifestanti hanno puntato il dito per la soppressione dei treni Frecciabianca sulla linea Verona-Brescia-Milano a vantaggio dei più costosi Frecciarossa e senza offrire valide alternative ai pendolari che hanno già sottoscritto regolare abbonamento a questo tipo di treni. "Il tempo stringe: i pendolari hanno urgenza di risposte che non arrivano e come sempre Trenitalia fa orecchie da mercante" ha commentato il vice capogruppo leghista al Pirellone, Fabio Rolfi, annunciando l'interrogazione all'Assessore ai Trasporti, Sorte, circa la situazione dei pendolari bresciani. "Ho presentato oggi quest'interrogazione - spiega Rolfi - che verrà

Commenti 3
lun 02 mag 2016, ore 18.08
BRESCIA - LOMBARDIA
Contributi per la metro. La Loggia chiede alla Regione 17,5 milioni e ricorre al Tar
Il Comune di Brescia porta la Regione Lombardia davanti al Tar. Il motivo? I mancati contributi chilometrici relativi alla metropolitana, che ammonterebbero a 17,5 milioni l’anno. Il Pirellone, infatti, aveva stanziato un contributo una tantum di 6 milioni e il contributo chilometrico - a detta della Loggia - sarebbe di 10 euro al chilometro, cifra che avrebbe fatto lievitare la somma dovuta agli oltre 17 milioni richiesti. La discussione (e la battaglia legale) sono dunque aperte.

Commenti 15
sab 30 apr 2016, ore 10.58
DAL PIRELLONE
Pendolari, interrogazione di Rolfi: nodi da sciogliere in fretta, i pendolari non possono più aspettare
“Il tempo stringe: i pendolari hanno urgenza di risposte che non arrivano e come sempre Trenitalia fa orecchie da mercante.” Così il vice capogruppo leghista al Pirellone, Fabio Rolfi, annunciando interrogazione all’Assessore ai Trasporti, Sorte, circa la situazione dei pendolari bresciani. “Ho presentato oggi quest’interrogazione – spiega Rolfi – che verrà discussa martedì 3 maggio dall’Aula del Consiglio regionale, per tornare sull’argomento della sostituzione progressiva dei treni Frecciabianca con Frecciarossa da e verso Milano, cui attualmente è precluso l’accesso ai sottoscrittori di Io viaggio ovunque e Carta Plus. Nelle scorse sedute abbiamo approvato una mozione bipartisan per denunciare una situazione che rischia di diventare esplosi

Commenti
gio 28 apr 2016, ore 15.45
LOMBARDIA
Infrastrutture, avviato uno studio di collegamento tra Valtellina e Valcamonica
"E' strategico pensare a una forma di collegamento tra la Valtellina e la Valcamonica che guardi verso l'Engadina. Si tratta di una opera di necessità primaria, da vedere nell'ottica di una grande opportunità di collegamento tra le reti alpine e non come opera dissociata da altri investimenti". Così Ugo Parolo, sottosegretario di Regione Lombardia ai Rapporti con il Consiglio regionale, Politiche per la Montagna, Macroregione alpina (Eusalp), Quattro motori per l'Europa e Programmazione negoziata è intervenuto, ieri pomeriggio, a Sondrio, al 'Focus group sui collegamenti tra Valtellina e Valcamonica con uno sguardo all'Engadina'. Un pomeriggio di studio a porte chiuse, organizzato congiuntamente dai presidenti della Provincia di Brescia Pier Luigi Mottinelli e della Provincia di Sondrio Luca Della

Commenti 3
mer 27 apr 2016, ore 16.58
IL CASO
Tav: ambientalisti, antagonisti, grillini e Comuni presentano ricorso al Tar per bloccarla
Il Coordinamento No Tav Brescia-Verona ha promosso un ricorso al Tar collettivo impugnando il decreto n. 50 del 22 febbraio 2016. Questa azione collettiva ha avuto l'adesione, oltre che del Coordinamento No Tav Brescia-Verona, di più di 50 soggetti tra Associazioni, Aziende, Privati Cittadini ed Enti Religiosi aventi sede nazionale o nei comuni bresciani e veronesi interessati. Le Associazioni aderenti sono: Comitato Cittadini di Calcinato, Comitato Castelnuovo Futura, Comitato Parco delle Colline Moreniche del Garda, Legambiente Onlus - associazione nazionale, Medicina Democratica-movimento di lotta per la salute onlus, Consorzio delle Colline Moreniche del Garda, Terra Viva Verona. Ha aderito tra gli enti locali il Comune di Medole e tra i soggetti a carattere religioso l'Istituto Don Calabria di Verona. Inoltre, hanno aderito cin

Commenti 1
dom 24 apr 2016, ore 11.38
MOBILITA'
Tav, Parolini incontra i vertici di Rete ferroviaria per fare il punto
Vertice a Milano tra l’assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia Mauro Parolini, la struttura tecnica dell'assessorato alle Infrastrutture del collega Alessandro Sorte e i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, la società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane responsabile della gestione complessiva della rete ferroviaria nazionale, per fare il punto sul tracciato della TAV nel territorio bresciano. Al centro dell’incontro tecnico, che si è tenuto nei giorni scorsi negli uffici dell’assessore, il recepimento delle osservazioni sul lotto funzionale Brescia-Verona dell’opera, che la Giunta regionale ha inviato al ministero all’inizio dell’anno scorso. RFI INCONTRA I COMUNI - “Sul tavolo ci sono parecchie questioni, ma – ha commentato Parolini – devo d

Commenti
sab 23 apr 2016, ore 11.12
MOBILITA'
Del Rio a Brescia: la Tav deve passare per Brescia e non a Montichiari
La Tav deve passare in città e non a Montichiari. A dirlo è stato ieri il ministro delle Infrastrutture Graziano Del Rio, in visita prima di inaugurare la piazza di Padenghe e partecipare alla presentazione del libro di Massimo Franco su papa Francesco a Castendolo. “I primi studi trasportistici commissionati a Rfi per capire se può progettare l’uscita da Brescia senza fare lo shunt mi dicono che il passaggio in città è indispensabile (…) anche se la bretella di collegamento ferroviario tra Montichiari e Brescia è in ogni caso fuori discussione”, ha detto l’esponente del governo, sottolineando che lo sviluppo dell’aeroporto di Montichiari non può essere legato alla Tav perché “ci sono esempi, come Lione, dove l’alta velocit&ag

Commenti 5
sab 23 apr 2016, ore 10.31
CITTA'
Slitta l’apertura via Corsica. Rolfi e Tacconi: a rimetterci saranno solo commercianti e residenti
La Lega Nord cittadina interviene in merito al prolungamento dei lavori per il sovrappasso di via Corsica, il cui termine slitta a settembre causa la necessità di salvare, tramite asportazione e successiva reinstallazione, l’arco sabaudo preesistente. “Si tratta di una vicenda ridicola – commentano Fabio Rolfi, consigliere regionale e Massimo Tacconi, consigliere comunale della Lega Nord. “ perché questi lavori sono stati pianificati da anni e il piano è ancora lì in bella mostra da quando esiste il sovrappasso. Inoltre la Sovraintendenza, come risulta dalle conferenza dei servizi, ha posto il tema dell’arco sabaudo in più occasioni. È evidente che si è sottovalutata la cosa e c’è stata una gestione superficiale da parte di chi ha in capo

Commenti 5
ven 15 apr 2016, ore 13.52
MOBILITA'
Alla partita con la metro: al via la campagna informativa
Gruppo Brescia Mobilità, Brescia Calcio e Comune di Brescia uniti per promuovere l'uso della metro per andare allo stadio. La campagna è partita e ricorda ai cittadini come sia semplice raggiungere lo stadio  dalle stazioni di Mompiano e Casazza, a pochi minuti a piedi dal “Rigamonti”. Lo stesso per chi arriva da fuori città: sono infatti a disposizione i parcheggi scambiatori gratuiti di Prealpino, Poliambulanza e Sant’Eufemia dove è possibile lasciare la propria auto per poi proseguire in metro. 

Commenti
sab 09 apr 2016, ore 12.07
FINO 22 APRILE
Gardesana, di notte si viaggerà a a senso unico alternato tra Tignale e Tremosine
Senso unico alternato tra Tignale e Tremosine fino al 22 aprile. Questo si troveranno gli automobilisti che passeranno sulla Gardesana da lunedì 11 aprile. I lavori rigiardano un elettrodotto interrato, che necessita di interventi. L'Anas precisa però che la restrizione scatterà dalle 21 alle 5 e non riguarderà le notti del weekend. 

Commenti
sab 09 apr 2016, ore 10.09
FERROVIE
I treni elettrici mandano in pensione quelli a gasolio sulla tratta Brescia - Cremona
"Fatti e non parole. E' con questo preciso obiettivo - spiega Sorte - che si sta muovendo la Regione Lombardia anche sul fronte della mobilita'. E cosi', dopo averlo promesso, domenica 17, a seguito dell'attivazione di un distributore di gasolio provvisorio a Brescia che garantira' il rifornimento di tutti i convogli della linea Brescia-Parma, tutte le 31 corse della linea Brescia-Cremona potranno essere garantite da convogli elettrici. Un beneficio anche per l'ambiente; infatti, rispetto ad oggi, Cremona godra' di una diminuzione del 50 per cento dei convogli diesel di passaggio per il rifornimento di gasolio". Anche il consigliere regionale Carlo Malvezzi esprime la sua soddisfazione: "Si tratta di un altro importante passo avanti per il servizio ferroviario dedicato ai pendolari cremonesi. Anche in questo caso, gli i

Commenti 5
gio 07 apr 2016, ore 17.33
TRASPORTI
Legambiente e pendolari contro il biglietto integrato: Provvedimento iniquo
In una lettera-esposto inviata il 17 marzo scorso Federconsumatori e Legambiente hanno denunciato i disagi e le iniquità prodotte con l'entrata in vigore, dallo scorso febbraio 2015, dell'obbligo del biglietto integrato urbano ed extraurbano. Le associazioni contestano l'obbligatorietà dell'acquisto di un titolo di viaggio integrato per chi non fa uso dei servizi di trasporto urbano. Anche i pendolari come singoli passeggeri stanno inviando analoghe segnalazioni all'Autorità che ha sede a Torino, evidenziando l'incoerenza di una tariffa che comporta esborso economico per un servizio che non viene fruito. In più occasioni è stato rilevato agli organi competenti (Provincia - Comune ed Agenzia TPL) che quello adottato da Comune e Provincia non è un biglietto integrato, bensì un tit

Commenti 2
gio 07 apr 2016, ore 15.12
MOBILITA'
Treni ad alta velocità: Italia terza in Europa, ma c’è bisogno di più investimenti per il futuro
reni ad alta velocità: Italia terza in Europa, ma c’è bisogno di più investimenti per il futuro. Quale paese è dotato della linea ad alta velocità più estesa? Dove costa meno viaggiare su un treno ad alta velocità? A queste e ad altre domande ha tentato di rispondere una ricerca del portale di viaggi GoEuro. Lo studio ha analizzato i sistemi ferroviari di 20 paesi del mondo che hanno sviluppato questa tecnologia e ha preso in esame diversi aspetti tra cui il record di velocità dei treni, la copertura della linea ad alta velocità sulla totale della rete, quanto costa viaggiare su questo tipo di convogli superveloci (Euro/km) e il bacino di popolazione residente raggiunta dall'AV. Chi troviamo in testa a questa speciale graduatoria? Naturalmente il Giappone, che co

Commenti 2
mar 22 mar 2016, ore 13.13
SANZIONI
A gennaio 5mila auto senza assicurazione in Tangenziale Sud. In arrivo le notifiche
Gli occhi della Provincia sono puntati sulla Tangenziale Sud. L'obiettivo è acquisire dati sul numero di vetture circolanti che non sono in regola con la copertura assicurativa. I riultati sono allarmanti, poichè nel solo mese di gennaio sono transitati 5mila veicoli "scoperti" nei pressi delle telecamere installate all'altezza delle Tre Torri.Per i proprietari sono in arrivo le notifiche tese a verificare la veridicità del dato. Si rischiano circa 800 euro di multa e in caso di recidiva anche il fermo del mezzo. In provincia verranno inoltre installati ulteriori sistemi di rilevazione.  

Commenti 7
lun 14 mar 2016, ore 17.35
DAL PIRELLONE
Parolini contro Trenitalia: costi per i pendolari triplicati senza servizi migliori
A causa delle modifiche che Trenitalia sta gradualmente apportando sulla Milano-Brescia-Verona, introducendo gradualmente i treni Frecciarossa al posto dei Frecciabianca, chi viaggia ora su questi treni con abbonamento regionale IoViaggio ovunque in Lombardia e con la Carta Plus non può utilizzare i nuovi convogli e si vede costretto ad un ulteriore ed inaccettabile esborso di denaro. Per i pendolari costi saranno triplicati senza miglioramento sdi ervizio e tempi. Chi viaggia con Frecciabianca deve poter utilizzare anche i Frecciarossa senza costi aggiuntivi. E' quanto si legge in una lettera che l'assessore allo Sviluppo Economico Mauro Parolini ha inviato al collega titolare dei Trasporti Alessandro Sorte per chiedere un suo intervento sui vertici di Trenitalia. COSTI TRIPLICATI PER PENDOLARI - “Quando dal 2017 tutti quest

Commenti 5
sab 12 mar 2016, ore 14.59
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Regione Lombardia - Banche dati
- Regione Lombardia - Istituzione
- Calcio Bresciano
- Lo shop dell'Albero della vita
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
EDIZIONI 12 | PUBBLICITA' | PI/CF 03327790980 | REA (4) 524873 | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...